IZ8HUJ
Hotel United Japan
 IZ8HUJ E-mail

Purtroppo abitare in un condominio , significa trovare alternative per sentire lamentare il meno possibile i condomini; dovendo quindi fare altre 4 discese di cavo coassiale, significava alzare nuovamente polemiche condominiali. Decisi quindi di optare per un commutatore. Girando sul Web , mi sono reso conto che i costi non sono proprio bassi , soprattutto per commutatori remoti.  Avendo a disposizione un pò di materiale , decisi di provare la strada dell’autocostruzione .

Lo schema è molto semplice , ogni relè commuta la sua uscita e in assenza di tensione l’ingresso è sempre commutato sull’ultima uscita. Su ogni bobina dei relè cè un diodo e un condensatore in parallelo . Il diodo per evitare le extratensioni che genera la bobina quando viene tolta tensione , e il condensatore usato come filtro. I relè sono quelli classici della finder da 7Ah.

Come si può notare , il pcb presenta una rete di schermatura , e i connettori PL259 da pannello, hanno il polo caldo saldato direttamente sulla scheda , questo per garantire quanto meno possibile scompensi di impedenza. Per l’alimentazione , ho messo un connettore a 8 pin da pannello dove ho collegato le alimentazioni dei relè.

Il tutto è stato assemblato in un box di metallo .

 

La parte del control box , l’ho realizzato semplicemente con un commutatore a 7 posizioni , 5 led che mi indicano il relè abilitato e il led verdè che mi indica l’assenza di tensione sul commutatore , quindi la commutazione dell’ultima uscita.

 

Il box relè e il control box , sono collegati con un semplicissimo cavo 8 poli per impianti citofonici .

In fine ho effettuato alcune misure con il minivna commutando l’ultima uscita ,che è quella più critica.

 

Come si può notare dalla figura , sull’ultima uscita si ha un T.L. (attenuazione)di 0.29db a 51 MHZ  e di 0.06db a 3.8MHZ . Possiamo dedurre che il commutatore può essere utilizzato tranquillamente fino a 51MHZ.

Per la potenza applicabile , vi posso garantire che tranquillamente regge 1KW .

Conclusioni

Il commutatore è facilmente realizzabile con componenti che si trovano molto facilmente. Insomma con pochi Euri si realizza un commutatore che sul mercato viene venduto a diverse centinaia di euri.

L’unico difetto sta nella progettazione; infatti posizionando i relè in modo circolare , si riescono ad accorciare ulteriormente le piste del pcb e quindi forse scendere sotto l’attenuazione di 0.2db in 50MHZ . Purtoppo tutto questo l’ho pensato dopo averlo già realizzato. Ma sta di fatto che 0.06db in HF e 0.29db in 50MHZ ,sono valori trascurabili.

73 a tutti de IZ8HUJ


Post Comment

Please notice: Comments are moderated by an Admin.


free counters
by IZ8HUJ Powered by Wordpress